E dopo le feste? CONSIGLI e una piccola dieta DETOX

E dopo le feste? CONSIGLI e una piccola dieta DETOX

tempo di lettura 2′

Durante le feste natalizie ci si muove poco e si mangia molto di più del solito, soprattutto nei classici giorni di festa. Si mangiano preparazioni molto ricche di grassi, come primi piatti sostanziosi, salse, sughi, creme, dolci elaborati e questo porta ad avere un senso di affaticamento generale del nostro corpo.

Per non rinunciare al piacere di festeggiare durante le festività natalizie la regola da tener sempre presente durante è quella di mangiare tutto ma con porzioni ridotte.

E dopo tutte le abbuffate è necessaria una bella alimentazione DETOX

Per depurare il nostro organismo nell’alimentazione quotidiana non devono mancare la frutta e la verdura di stagione, dagli agrumi alle mele per quanto riguarda la frutta mentre per la verdura preferire i cavolfiori, i broccoli, radicchio o trevigiana, zucca, finocchi, l’indivia belga. Ogni frutto o verdura ha delle proprietà nutrizionali differenti che agiscono sul nostro organismo.

La frutta..

L’arancia fresca è sedativa e antinfiammatoria e aiuta nelle fragilità capillari; come tutti sanno è ricca di vitamina C così, se consumata regolarmente, contribuisce a prevenire tutto il mondo delle malattie da raffreddamento, mentre l’infuso di piccole scorze aiuta la digestione.

Il limone è un agrume “toccasana” ha proprietà antisettiche e astringenti ed è in grado di riequilibrare il metabolismo. Del succo di limone bevuto regolarmente a digiuno aiuta la digestione ed è consigliato anche contro nausee, inappetenza, bronchiti ed è ottimo per depurare e “pulire” l’organismo.

Anche La mela grazie ad una buona quantità di pectina in grado di depurare l’organismo da tutte le sostanze tossiche prodotte sia da un’alimentazione squilibrata che dall’inquinamento ambientale: d’altronde il detto popolare “una mela al giorno leva il medico di torno” poggia su basi solide perlomeno centenarie.

 

… e la Verdura

Il radicchio è antiossidante e protegge la circolazione, la zucca grazie al buon contenuto di fibra rende regolare l’attività dell’intestino, i finocchi aiutano a togliere il gonfiore intestinale e favoriscono la diuresi essendo molto ricchi di acqua e sali minerali e, poi, per le donne aiutano a ridurre la cellulite.

Ottima anche l’indivia belga che è anch’essa anti stipsi e molto depurativa.

 

..ed ora? alcuni consigli per la dieta di tutti i giorni.

Per ricevere il massimo possibile delle proprietà nutritive è meglio utilizzare la frutta e la verdura cruda, ma si può cucinare anche in padella, alla griglia, al forno oppure possono essere scottate in acqua bollente per pochi minuti, in modo da non perdere il minimo possibile di sostanze. E’ utile utilizzare anche degli estratti, o dei frullati.

Un esempio di giornata nutrizionale tipo per tornare in forma potrebbe essere:

Colazione: thè verde o thè rosso o bianco + yogurt greco con cereali integrali e frutta fresca e aggiunta di semi di lino.

Pranzo: Riso nero o rosso o Pasta integrale condito con verdure e legumi

Cena: Minestrone o Zuppa di verdure o Brodo di verdura + secondo piatto leggero e verdura di stagione + pane di segale o integrale.

Spuntini: Estratti di frutta o verdura o estratti di entrambi. Frullato di frutta. Tisane o infusi depurativi.

Ricordarsi di bere molto durante la giornata.

Se si è in sovrappeso o se si hanno dei parametri ematochimici al di fuori dei range standard come colesterolo, glicemia e trigliceridi alterati è consigliabile iniziare subito un piano nutrizionale giornaliero adatto alla problematica e tenendo conto dell’attività lavorativa.

Non bisogna dimenticare di fare una buona attività fisica, consigliabile è fare una buona camminata a passo sostenuto per almeno 30 minuti al giorno.

2020-01-14T21:09:34+01:00